Ricerca corsi

Conferenza Webinar: Minori, famiglie e rete: come mantenere la vicinanza a distanza. La gestione dei colloqui e dei processi di comunicazione

  • Codice
  • DEASS IE.xx
  • Presentazione
  • L’esperienza vissuta durante la pandemia COVID 19, in cui siamo tuttora immersi e il cui impatto traumatico ci accompagnerà per parecchio tempo, ci ha permesso di riflettere sulla fondamentale importanza delle relazioni e dei processi di comunicazione. La possibilità di far fronte al lockdown e al distanziamento sociale utilizzando la tecnologia ci ha consentito di esplorare, con maggior consapevolezza, le potenzialità di nuovi strumenti e delle diverse piattaforme. Le pratiche dialogiche, così come interpretate da DPC&M (Dialogical Practice Coaching and Mindfulness) e la comunicazione non violenta di Rosemberg si sono dimostrati efficaci, validi e decisivi supporti per lo sviluppo di una comunicazione relazionale a distanza con operatori, famiglie, minori e stakeholder. In questo periodo non abbiamo rinunciato a vederci, seppur a distanza, anzi i contatti istituzionali e non, sono aumentati. Social distancing e smart working hanno posto le basi per un nuovo tipo di relazione e comunicazione con colleghi, famiglie, minori e reti che combina elementi di virtualità e fisicità, una relazione denominata “phygital.” Infatti, se la relazione digitale ci ha accompagnato nel periodo di lockdown, è verosimile che alcuni aspetti di questo nuovo modo di rapportarci con le persone si consolideranno anche nella ripartenza e nella prossima “nuova normalità”. Quali sono i nuovi pesi di verbale, paraverbale e non verbale in un contesto “phygital?” Ci sono piccoli trucchi che garantiscono grandi risultati? Come adattare le proprie modalità di storytelling al nuovo contesto? Questi alcuni degli aspetti affrontati dal corso, strutturato in modo da offrire tutto il supporto necessario alle reti e alle organizzazioni complesse ma anche agli operatori che sentono il bisogno di formarsi su tecniche e regole della comunicazione a distanza. La conferenza offre una introduzione alla gestione dei processi di comunicazione relazionale a distanza sia nella quotidianità che nei colloqui con famiglie, genitori e/o giovani e bimbi di tutte le età e con i diversi attori della rete.
  • Obiettivi
  • - Introdurre alle potenzialità e difficoltà della comunicazione relazionale a distanza nel lavoro con minori, famiglie e rete
  • Destinatari
  • Operatori sociali, assistenti sociali, educatori, animatori, mediatori, docenti, formatori, infermieri, curatori e professionisti che lavorano con famiglie, genitori, bambini, adolescenti e giovani adulti.
  • Requisiti
  • Nessuno in particolare
  • Certificato
  • Attestato di frequenza
  • Crediti di studio
  • 0 ECTS
  • Programma
  • 09.15 - 09.30 Presentazione 09.30 - 10.15 I cambiamenti dei processi comunicativi nella relazione a distanza 10.15 - 10.30 Dibattito Pausa 10.45 - 11.45 Indicatori e strategie per la cura della relazione nei contatti e nei colloqui a distanza 11.45 - 12.00 Dibattito e conclusioni
  • Durata
  • 4 ore-lezione
  • Met. di insegnamento
  • Il link di partecipazione al webinar è strettamente personale e non cedibile a terzi. Durante il webinar è data la possibilità ai partecipanti di porre domande e interagire con il relatore.
  • Responsabile/i
  • Serenella Maida, docente SUPSI, responsabile Formazione continua Lavoro sociale, Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale
  • Relatore/i
  • Marco Braghero, pedagogista e consulente di formazione. PhD ricercatore presso dipartimento di Psicologia dell’Università di Jyvaskyla (Finlandia). Executive Coach certificato ACTP – ICF. Docente Master in neuroscienze, mindfulness e pratiche contemplative, coordinatore scientifico e docente del corso di perfezionamento in Pratiche dialogiche nelle organizzazioni complesse, Università di Pisa
  • Iscrizione ai corsi
  • entro il 24 settembre 2020
  • Date
  • 2 ottobre 2020
  • Orari
  • 09.15 - 12.00
  • Luogo
  • Videoconferenza E' possibile partecipare al convegno solo tramite videoconferenza
  • Costo
  • Chf 50.--
  • Osservazioni
  • E' possibile partecipare al convegno solo tramite videoconferenza. Nel caso in cui il partecipante rinunci al corso, la fattura inerente la quota di iscrizione sarà annullata a condizione che la rinuncia sia presentata entro il termine di iscrizione. Chi fosse impossibilitato a partecipare può proporre un'altra persona previa comunicazione a SUPSI e accettazione da parte del responsabile.
  • Informazioni
  • SUPSI, Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale Stabile Suglio, Via Cantonale 18, CH-6928 Manno T +41 (0)58 666 61 24 deass.sociale.fc@supsi.ch www.supsi.ch/deass