Ricerca corsi

Conferenza: Il contributo delle neuroscienze nella lettura delle situazioni di disagio psichico e i nuovi approcci dialogici

  • Codice
  • DEASS DIPSI CONF
  • Presentazione
  • Il lavoro socio-educativo in ambito psichiatrico richiede risorse, competenze e “protezioni” non indifferenti poiché il carattere intenso e prolungato delle relazioni con soggetti che vivono condizioni di grave disagio presuppone da parte dei singoli professionisti, dell’équipe curante e della società un continuo sforzo ed una elevata attenzione su diversi piani di lavoro. Diventa quindi indispensabile che l’operatore sociale possa attingere a competenze sia nella dimensione del fare, sia in quelle del saper pensare e saper stare, condizioni tutt’altro che statiche e passive. È attraverso l’esercizio di tali competenze che il fare assume significato ed efficacia senza perdersi in una frammentazione di derive operative. La conferenza "Il contributo delle neuroscienze nella lettura delle situazioni di disagio psichico e i nuovi approcci dialogici" intende offrire un aggiornamento sui nuovi orizzonti che le scoperte delle neuroscienze e gli approcci dialogici aprono per il lavoro con le persone in situazione di disagio psichico e con le loro reti di riferimento. Il percorso formativo è promosso in collaborazione con l’Associazione Ticinese delle Istituzioni Sociali (atis).
  • Destinatari
  • Educatori e operatori sociali, operatori socio-sanitari e socio-assistenziali, animatori, infermieri, ergoterapisti, docenti, formatori ed altri professionisti del settore socio-sanitario.
  • Certificato
  • Attestato di frequenza
  • Crediti di studio
  • 0 ECTS
  • Programma
  • 09.00 - 09.15 Benvenuto 09.15 - 10.30 Verso un approccio neurofenomenologico alla psicopatologia: neuroscienze o scienze della mente?, A. Gemignani 10.30 - 10.50 Pausa caffé 10.50 - 12.00 L'impatto della comunicazione dialogica sull'intelligenza collettiva, M. Braghero 12.00 - 12.15 Dibattito e conclusioni
  • Durata
  • 4 ore-lezione
  • Responsabile/i
  • Lorenzo Pezzoli, professore SUPSI, psicologo e psicoterapeuta ATP-FSP, specializzato in psicoterapia FSP e psicologia del traffico FSP, responsabile dell’Unità di psicologia applicata della SUPSI. Patrizio Broggi, operatore sociale, già direttore del Centro abitativo, ricreativo e di lavoro (CARL) dell’OSC e già direttore delle Antenne Icaro e del Centro residenziale a Medio Termine (CRMT) di comunità familiare.
  • Relatore/i
  • Angelo Gemignani, professore ordinario di psicobiologia e psicologia fisiologica, Dipartimento patologia chirurgica medica molecolare e dell’area critica. Presidente corsi di laurea triennale e magistrale in psicologia clinica e della salute, direttore master in neuroscienze, mindfulness e pratiche contemplative. Membro del Senato accademico Università di Pisa. Marco Braghero, pedagogista e consulente di formazione. PhD ricercatore presso il dipartimento di Psicologia dell’Università di Jyvaskyla (Finlandia). Executive Coach certificato ACTP–ICF. Docente Master in neuroscienze, mindfulness e pratiche contemplative, coordinatore scientifico e docente del corso di perfezionamento in Pratiche dialogiche nelle organizzazioni complesse, Università di Pisa.
  • Iscrizione ai corsi
  • Entro il 12 marzo 2020, iscrizione obbligatoria
  • Date
  • 17 marzo 2020
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale, Manno
  • Costo
  • Chf 60.--
  • Informazioni
  • SUPSI; Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale Stabile Suglio, Via Cantonale 18, CH-6928 Manno T +41 (0)58 666 61 26 deass.sociale.fc@supsi.ch www.supsi.ch/deass
Maggiori informazioni