Ricerca corsi

Ruolo professionale e pratica collaborativa

  • Codice
  • DEASS 18.GER.03
  • Presentazione
  • • Esercitare il ruolo di specialista clinico aderendo con consapevolezza critica ai principi etici, deontologici e professionali e alle norme che orientano l’assistenza. • Promuovere la collaborazione fra i professionisti e le strutture delle aree interessate, per assicurare la qualità dell’intervento. • Favorire e gestire situazioni di confronto, di riflessione e analisi sulla pratica professionale, rispondendo ai bisogni di conoscenza e di formazione proprie, del gruppo e dell’utenza. • Analizzare e trasferire conoscenze ed esperienze di altri contesti valorizzandone la differenza e la diversità di approcci
  • Obiettivi
  • • Integrare la peculiarità del proprio ruolo di specialista clinico e le funzioni che ne derivano. • Creare le condizioni favorevoli all’elaborazione e alla realizzazione di progetti assistenziali e di vita in modo pluriprofessionali, interdisciplinari e/o intersettoriali. • Valutare la qualità di vita dell’utente e del suo sistema d’appartenenza e l’impatto che l’offerta ha su quest’ultima. • Porsi come interlocutore autorevole, per contribuire in maniera critica e costruttiva basando costantemente la riflessione professionale sui principi etici. • Creare delle occasioni formative di valore, avvalendosi di strategie didattiche adatte al pubblico bersaglio • Promuovere un’attitudine comunicativa e relazionale finalizzata alla valorizzazione delle risorse e alla partecipazione attiva dell’altro. • Effettuare un ragionato confronto con realtà professionali diverse, immaginando possibilità di trasferimento nella propria pratica.
  • Crediti di studio
  • 8 ECTS
  • Contenuti
  • • Il ruolo dello specialista clinico in Gerontologia e geriatria • L’interprofessionalità come sfida alla complessità • Ruolo pedagogico e pratica riflessiva • Questioni etiche fondamentali e modelli per il ragionamento etico • Nursing advocacy • Leadership • La persona anziana nel suo contesto sociale e affettivo (famiglia, accoglienza, integrazione) • La relazione con la persona anziana nel cambiamento • La qualità della vita. La bientraitance
  • Durata
  • 88 ore-lezione
  • Met. di insegnamento
  • • Corsi interattivi, • Ateliers • Analisi comparata • Ricerca bibliografica, Lavoro studente
  • Metodo di valutazione
  • Valutazione orale o scritta
  • Responsabile/i
  • Carla Sargenti Berthouzoz
  • Relatore/i
  • Rita Pezzati, Cesarina Prandi, Anna De Benedetti, Marina Santini, Andrea Cavicchioli, Elisabetta Cortesia, Sandra Rastrelli, Serenella Maida, Graziano Meli, Carla Sargenti, e altri esperti del settore.
  • Iscrizione ai corsi
  • Entro il 15 giugno 2018
  • Date
  • 21, 22 novembre; 5, 6 dicembre 2018; 9, 10, 11 gennaio; 4, 5, 6, 7, 8, 11 febbraio 2018
  • Orari
  • 09.00 - 12.20 e 13.20 - 16.40
  • Luogo
  • SUPSI Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale, Stabile Suglio, 6928 Manno
  • Informazioni di contatto
  • SUPSI DEASS Formazione continua Stabile Suglio/Via Cantonale 18 6928 Manno Svizzera t +41(0)58 666 64 32 f +41(0)58 666 64 59 deass.sanita.fc@supsi.ch www.supsi.ch/deass