Ricerca corsi

Parlare a colori per vivere a colori

  • Codice
  • DTI 402
  • Presentazione
  • La voce è il mezzo attraverso il quale i nostri pensieri e i nostri sentimenti attraversano lo spazio per raggiungere i nostri interlocutori, sia che questi siano presenti fisicamente sia che vengano raggiunti attraverso uno strumento tecnologico, telefono, computer e via dicendo. Quando ascoltiamo una voce senza vedere il nostro interlocutore, ci facciamo una immagine di chi parla, non solo fisica ma anche culturale e relazionale. Possiamo ben comprendere quanto essa sia quindi importante, tuttavia, c’è forse qualcuno che ci ha insegnato a parlare nella nostra vita? Che ci fa fatto capire l’importanza della intelliggibilità delle parole? I toni, i volumi, le pause, i ritmi, i tempi? Certamente no. Siccome parliamo…….. sappiamo parlare. Non ci siamo. Parlare è ben più che mettere in successione dei suoni, è arrivare agli interlocutori su un piano non solo concettuale ma emozionale. Se sento simpatia, questa deve arrivare, se sono autorevole, la mia autorevolezza deve arrivare. Se voglio trasmettere comprensione non può arrivare indifferenze, se voglio trasmettere amore non può arrivare amicizia. La voce parla direttamente all’inconscio. Posso avere tutta la cultura e conoscenza del mondo ma se non arrivo al mio pubblico non mi servirà. Tutto questo si impara. Il corso affronterà tutte le tappe che possono portare all’uso della nostra voce. “Ma io uso già la mia voce!” Sento già nell’aria questa obiezione. Ne siamo sicuri? La maggior parte delle persone parla con una voce che non è la sua, o per lo meno non è quella che Dio, la natura o il destino gli ha dato. E’ una voce figlia di quell’adattamento vocale che negli anni ha fatto sì che con quella voce la persona venisse accettata dagli altri ma soprattutto da se stessi, eppure se io vi chiedo: “Vi piace la vostra voce?” Sono certo che mi direste di no. La prova è il rigetto a risentire la propria voce registrata. Ogni voce si “incolla” alla personalità di chi la usa. E’ la personalità di ogni partecipante che dovrà “uscire” ancora una volta, così come ho scritto presentando il corso sul “Parlare in pubblico”nulla di finto, di standardizzato per tutti. Naturalmente in 12 ore non diventerete persone in grado di riprodurre tutti i colori della voce ma avrete gli strumneti conoscitivi ed esperenziali per migliorare giorno dopo giorno. Soprattutto saprete quali sono le voci da non usare mai, quelle che creano rifiuto, apatia, che suscitano rabbia o indifferenza.
  • Obiettivi
  • • Descrivere i colori della voce. • Riconoscere i momenti in cui si usa la propria vera voce. • Armonizzare la voce al gesto. • Visualizzare quel che si dice. • Imparare a respirare e articolare le parole. • Conoscere e gestire le pause. • Conoscere ed evitare code sonore e intercalari. • Parlare a colori conoscendone tutti i parametri
  • Destinatari
  • Chiunque sia interessato a migliorare la propria performance di comunicatore, in modo particolare chi opera in una posizione di management o leadership.
  • Requisiti
  • Disponibilità a cambiare abitudini e atteggiamenti, capacità di mettersi in gioco in prima persona.
  • Certificato
  • Attestato di frequenza. 1 credito di studio ECTS, subordinato al superamento dell'esame finale.
  • Crediti di studio
  • 1 ECTS
  • Programma
  • • Componenti del discorso parlato: tempo, ritmo, pausa, colore, tono. • I quattro colori della voce. • Il gesto deve accompagnare il parlato per rendere più efficace la parola e abbassare l’energia nersosa in eccesso. • La parola deve essere il più possibile pulita e intelleggibile. • Pause efficaci e pause da evitare, dove metterle? Perché? Metodologia Il lavoro sarà preminentemente individuale e si sperimenterà attraverso esercizi fisico respiratori, di lettura e di interpretazione. I partecipanti metteranno in pratica le componenti che costituiscono il discorso parlato: tempo, ritmo, pausa, colore, tono. Si lavorerà durante gli incontri sulle caratteristiche precipue dei 4 colori della voce, sperimentandosi anche sui due colori che non devono essere mai usati. In base alla disponibilità dei partecipanti si lavorerà anche in gruppi. Verranno assegnati compiti da svolgere tra un incontro e l’altro. Se disponibili verranno effettuate riprese di alcuni esercizi che verranno osservati e discussi in aula tra e con i partecipanti.
  • Durata
  • 12 ore-lezione
  • Responsabile/i
  • Antonio Bassi, docente di Project Management, SUPSI
  • Relatore/i
  • Amleto Ravedoni, ha lavorato in teatro, radio pubblica e privata, televisione come conduttore e autore, come addetto stampa per Poste Italiane a Roma. Da 30 anni si occupa di public speaking e uso della voce presso importanti istituti di formazione in Italia ed Università. Laureato a Venezia in Lettere e Filosofia con specializzazione in Storia dell’arte. In Ticino da 12 anni si occupa di insegnamento e formazione con Formazione Ticino.
  • Iscrizione ai corsi
  • Entro il 15 novembre 2019
  • Date
  • 2, 3, 4 dicembre 2019
  • Orari
  • 17.30-21.00
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento tecnologie innovative, Manno
  • Costo
  • CHF 600.-- Tali costi comprendono l’esame alla fine del modulo, il rilascio del certificato, la documentazione didattica e le pause serali. È previsto uno sconto del 10% per i membri individuali dell'Associazione Ticinese Elaborazione Dati (ATED) e della Swiss Engineering (ATS).
  • Informazioni di contatto
  • antonio.bassi@supsi.ch
  • Informazioni
  • Informazioni amministrative SUPSI Dipartimento tecnologie innovative Istituto CIM per la sostenibilità nell’innovazione Galleria 2, Via Cantonale 2c, CH-6928 Manno T +41 (0)58 666 66 11 F +41 (0)58 666 66 20 www.supsi.ch\fc