Ricerca corsi

Tecnologia e ingegneria nei progetti di cooperazione

  • Codice
  • CS3.8
  • Presentazione
  • L’ingegneria nei progetti di cooperazione e sviluppo ha un ruolo importante nell’operatività delle ONG, in particolare nei settori acqua potabile (realizzazione di pozzi e di reti idriche), energie rinnovabili (piccoli impianti di elettrificazione), aspetti sociali ed economici. Nessuna tecnologia può tuttavia essere esportata senza una dovuta analisi del contesto che tenga conto di aspetti antropologici e culturali.
  • Obiettivi
  • La giornata vuole fornire le conoscenze adeguate per la corretta implementazione di progetti di cooperazione in cui prevale l’aspetto tecnologico.
  • Destinatari
  • Persone attive nella cooperazione e sviluppo, in seno ad ONG, istituzioni (nazionali e regionali), istituti accademici, in Organizzazioni internazionali, persone attive nel campo della comunicazione e dello sviluppo di progetti.
  • Requisiti
  • Nessun prerequisito particolare.
  • Certificato
  • Attestato di frequenza
  • Crediti di studio
  • 0 ECTS
  • Programma
  • - Introduzione agli aspetti ingegneristici nei progetti di cooperazione e sviluppo - Acqua potabile, accesso a fonti sicure - Energie rinnovabili - Aspetti sociali ed economici
  • Durata
  • 8 ore-lezione
  • Responsabile/i
  • Claudio Valsangiacomo, SUPSI
  • Relatore/i
  • Claudio Valsangiacomo, SUPSI Lorenzo Fontana, Architetto Domenico Chianese, SUPSI
  • Iscrizione ai corsi
  • Entro il 29 febbraio 2020
  • Date
  • 7 marzo 2020
  • Orari
  • 8.30-12.30 / 13.30-17.30
  • Luogo
  • Campus SUPSI, via Trevano, 6952 Canobbio
  • Costo
  • CHF 150.–
  • Osservazioni
  • Il corso è promosso in collaborazione con la FOSIT - Federazione delle ONG della Svizzera italiana, ed è parte del CAS in Cooperazione e sviluppo.
  • Informazioni
  • SUPSI, Cooperazione e sviluppo Campus via Trevano, CH-6952 Canobbio T +41 (0)58 666 63 95 dc@supsi.ch www.supsi.ch/cas-cs
Maggiori informazioni