Ricerca corsi

Explain Pain

  • Codice
  • DEASS 457
  • Presentazione
  • Attualmente, la diffusione a livello mondiale del dolore cronico sta raggiungendo percentuali epidemiche. I farmaci sintetici stanno progressivamente mostrando di non essere la risposta più efficace. In questo corso viene esposto uno strumento educativo e formativo semplice, ma estremamente potente, che può attivare in modo incisivo il trattamento naturale del dolore che risiede dentro ognuno di noi.
  • Obiettivi
  • - Espandere la cornice di riferimento per il lavoro clinico con il nuovo paradigma di neuromatrix e con la comprensione dei meccanismi di dolore. - Insegnare competenze per la gestione del dolore basate su nozioni e concetti biologici; queste nuove competenze saranno organizzate in accordo con il ragionamento clinico basato sulle più recenti conoscenze scientifiche e dati provenienti dalla ricerca in neurobiologia e scienza della formazione. - Riconcettualizzare il dolore con dati provenienti dalle neuroscienze e recenti concetti filosofici. - Stimolare la sempre più necessaria rivalutazione del pensiero corrente rispetto al lavoro clinico, a beneficio dei risultati clinici per tutti i destinatari: il paziente, il terapista, il professionista inviante e il pagante. - Insegnare competenze fondamentali in formazione sulle neuroscienze. - Introdurre il Protectometer, uno strumento destinato alla gestione del dolore individualizzato per ogni singolo paziente.
  • Destinatari
  • Il corso è aperto a fisioterapisti, terapisti occupazionali, infermieri e medici.
  • Requisiti
  • Non sono necessarie conoscenze pregresse. Laurea/diploma abilitante all’esercizio della rispettiva professione.
  • Certificato
  • Attestato di frequenza
  • Crediti di studio
  • 0 ECTS
  • Contenuti
  • La conoscenza è potere. In questa nuova edizione dei corsi di Explain Pain, le conoscenze scientifiche sul dolore sono rese accessibili e comprensibili per tutti. Le nozioni scientifiche sono state trasformate in metafore e in narrazioni descrittive, il tutto è inquadrato in un cambiamento concettuale, di paradigmi scientifici e di filosofia dell’emergenza. È possibile spiegare il dolore utilizzando un processo a due vie. Tramite una spiegazione dei meccanismi e della fisiologia del dolore, quindi una via più fattuale e scientifica, ma anche percorrendo una via emozionale/esperienziale, usando delle metafore in grado di evocare eventi presenti nella biografia delle persone. Questi processi portano a una comprensione ragionata del fenomeno doloroso vicina alla storia della singola persona sofferente, a cui si rivolge il terapista. Sul dolore si è scoperto più negli ultimi dieci anni che nei mille anni precedenti di storia della medicina. Siamo sempre più in grado di rispondere a domande quali: “perché mi fa male in questo modo?” e “cosa posso fare per stare meglio?”. Queste nuove conoscenze si possono utilizzare per tutte le categorie di età dei pazienti e per problemi che vanno dalla lombalgia alla emiplegia, da dolori generici alla complessità della sindrome da arto fantasma e CPRS (complex regional pain syndrome). Il nuovo livello della Explain Pain revolution sintetizza decenni di ricerca ed esperienza clinica nel Protectometer. Questo è uno strumento che è stato esposto nell’ultimo testo pubblicato da Moseley and Butler, il Protectometer, e permette alla persona e al suo curante di creare una mappa della propria esperienza di dolore, di comprendere tutti i numerosi fattori che sono in grado di influenzarlo e di sviluppare un programma di educazione e di trattamento cucito su misura. Il corso NOI Explain Pain si basa sui testi di David Butler e Lorimer Moseley Explain Pain, Explain Pain Supercharged, e The Explain Pain Handbook: Protectometer.
  • Durata
  • 16 ore-lezione (2 giorni di corso)
  • Responsabile/i
  • Gianpiero Capra, fisioterapista MSc, docente senior e responsabile della Formazione continua - area Riabilitazione del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale SUPSI.
  • Relatore/i
  • Irene Wicki si è diplomata come fisioterapista nel 1996 a Lucerna. Il suo interesse per la neurofisiologia e tutti gli aspetti scientifici correlati ai meccanismi di dolore l’hanno portata a diventare insegnante del NOI (Neuro Orthopaedic Institute – Adelaide Australia). In seguito ha approfondito le sue conoscenze con il Master of Science in Pain: Science and Society al King’s College di Londra nel 2011-12, avendo come mentore principale il fisioterapista Dott. Mick Thacker. Oggi conduce la sua attività clinica di fisioterapista e supervisore clinico presso la Hirslandenclinic St. Anna a Lucerna, Svizzera. In parallelo, continua a trasferire le sue conoscenze e competenze sulla scienza del dolore a studenti di Corsi di Laurea e a colleghi che partecipano a formazioni in Formazione continua.
  • Iscrizione ai corsi
  • Entro il 31 luglio 2020
  • Date
  • 4, 5 settembre 2020
  • Orari
  • 8.30-12.00, 13.30-17.00
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale, Stabile Piazzetta, via Violino 11, Manno.
  • Costo
  • CHF 500.- È previsto uno sconto del 10% per i soci degli enti convenzionati: SUPSI Alumni, Physioswiss, AIFI Nazionale, AIFI Emilia Romagna - Liguria – Piemonte - Umbria, GIS Sport, GTM. Si prega di inviare copia dell'affiliazione a: deass.sanita.fc@supsi.ch
  • Osservazioni
  • Lingua del corso: italiano
  • Informazioni di contatto
  • SUPSI, DEASS Stabile Suglio, via Cantonale 18 CH-6928 Manno T +41(0)58 666 64 51 F +41(0)58 666 64 59 deass.sanita.fc@supsi.ch www.supsi.ch/go/riabilitazione
  • Informazioni
  • gianpiero.capra@supsi.ch
Maggiori informazioni