Ricerca corsi

Chronic care model - case management e modelli assistenziali

  • Codice
  • DEASS 18. mod.5 CHR
  • Presentazione
  • Il modulo si prefigge di approfondire e analizzare da più punti di vista, l’ampio territorio che definisce oggigiorno la malattia e i malati cronici. L’epidemiologia ci illustra chiaramente il mutare sia quantitativo, che qualitativo di questo fenomeno in sanità. Nuove malattie, un tempo dalla prognosi infausta, sono oggi croniche e gestite nei loro sintomi per lunghi periodi, i processi sanitari e le condizioni sociali sono in rapida trasformazione. Da qui, la necessità di vagliare nuovi approcci di “case management” e rivalutare gli abituali processi assistenziali alla luce dei nuovi bisogni e esigenze è diventata, per la nostra categoria professionale, una contingenza evidente.
  • Obiettivi
  • - Inquadrare la cronicità. - Approfondire il “chronic care model” dell’OMS. - Evidenziare le peculiarità della cura del cronico nell’acuzia. - Applicare una modellizzazione di nursing. - Conoscere le politiche dello stato sulla presa in carico dell’utenza cronica. - Illustrare buone pratiche attive sul territorio.
  • Destinatari
  • Professionisti sanitari attivi in qualunque contesto.
  • Requisiti
  • Bachelor o Diploma in una professione sanitaria, confrontati a casistica perlopiù cronica e necessitante un accompagnamento sanitario costante.
  • Certificato
  • Attestato di frequenza con 3 ECTS. La certificazione è ottenuta con la partecipazione attiva all’80% delle giornate di formazione e l'acquisizione della prova di valutazione. Gli studenti che scelgono di non certificare riceveranno un attestato di frequenza (senza ECTS).
  • Crediti di studio
  • 3 ECTS
  • Contenuti
  • - Definizioni in letteratura. - Epidemiologia. - Problemi emergenti e nuove cronicità. - Il Chronic care model: le sue componenti. - Cronicità in contesto acuto e ospedaliero. - Applicare un modello di nursing in situazione complessa. - Dibattito sulle politiche agite dal Cantone in materia di utenza cronica. - Confronto con buone pratiche assistenziali attivate sul territorio.
  • Durata
  • 40 ore-lezione
  • Responsabile/i
  • Prandi Cesarina e Realini Mauro.
  • Relatore/i
  • Mauro Realini, docente-ricercatore SUPSI e Cesarina Prandi, professoressa SUPSI
  • Iscrizione ai corsi
  • 30 aprile 2019
  • Date
  • 6, 7, 8, 9, 10 maggio 2019
  • Orari
  • 09:00 - 12:20 / 13:20 - 16:40
  • Luogo
  • Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale SUPSI, Stabile Suglio, Via Cantonale 18, Manno.
  • Costo
  • CHF 1’100.- È previsto uno sconto del 10% per i soci di SUPSI Alumni, ASI, Physioswiss e ASE. Si prega di inviare copia dell’affiliazione a: deass.sanita.fc@supsi.ch
  • Informazioni di contatto
  • SUPSI, Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale Stabile Suglio, via Cantonale 18 CH-6928 Manno T +41 (0)58 666 64 32 F +41 (0)58 666 64 59 deass.sanita.fc@supsi.ch www.supsi.ch/deass
  • Informazioni
  • cesarina.prandi@supsi.ch mauro.realini@supsi.ch
Maggiori informazioni