Ricerca corsi

Differenziazione pedagogica in ambito matematico nella scuola media

  • Codice
  • DFA DD.2.5
  • Presentazione
  • All’interno dell’implementazione del Piano di studio della scuola dell’obbligo e delle diverse riforme in atto nella scuola ticinese, lo sviluppo di pratiche di differenziazione efficaci rappresenta un aspetto fondamentale per i diversi ambiti disciplinari, in particolare per la matematica. L'intento è di individuare vie che consentano di adattare l’insegnamento e l’apprendimento della matematica alle differenze esistenti tra gli allievi, permettendo a ciascuno di progredire al massimo considerando anche strade diverse. La pedagogia differenziata chiede all’insegnante di saper osservare il lavoro degli allievi, così da saper fare di conseguenza delle scelte (quali attività, lunghezza, complessità, ecc.), di avere attese diverse per certi allievi, di variare i metodi di lavoro e le strategie di insegnamento. Entrare nella logica di una pedagogia differenziata implica per il docente l’adozione di un atteggiamento diverso verso i processi di apprendimento degli allievi e la preparazione di situazioni didattiche e di materiali più complessi e articolati. L’impostazione del corso verte su un approccio teorico-applicativo ed è pensato per costruire nei docenti di scuola media professionalità in questo ambito, tale da favorire la progettazione e realizzazione di efficaci situazioni volte al raggiungimento di competenze negli allievi alla fine del III ciclo della scuola dell’obbligo.
  • Obiettivi
  • - Fornire chiavi di lettura utili per saper implementare una pedagogia differenziata; - fornire strumenti per poter osservare e comprendere l'apprendimento dei propri allievi; - presentare esempi di efficaci pratiche di insegnamento/apprendimento basate sui principi della differenziazione pedagogica; - fornire gli strumenti per progettare, sperimentare e gestire nella propria classe significative situazioni-problema differenziate.
  • Destinatari
  • Docenti di matematica della scuola media, docenti del sostegno pedagogico, direttori.
  • Certificato
  • Attestato di frequenza con ECTS. La certificazione, per chi intende conseguirla, consiste nella progettazione di un percorso didattico, nella sua realizzazione in classe e nella consegna del materiale didattico progettato corredato da un breve bilancio critico e da esempi di produzioni dei propri allievi.
  • Crediti di studio
  • 2 ECTS
  • Programma
  • Il corso si articola in due principali fasi: - Prima fase: 1 giornata dove vengono presentate le chiavi di lettura principali che caratterizzano una pedagogia differenziata, integrando il punto di vista della pedagogia e della didattica della matematica e mostrando significative esperienze concrete. - Seconda fase: 2 incontri dove vengono presentati aspetti applicativi e partecipativi utili per l’implementazione di una pedagogia differenziata (fase di attivazione).
  • Durata
  • 16 ore-lezione
  • Responsabile/i
  • Silvia Sbaragli, professore SUPSI di Didattica della matematica e redattrice del Piano di studio della scuola dell’obbligo
  • Relatore/i
  • Chiara Dignola, docente Dipartimento formazione e apprendimento SUPSI Corrado Gudi, docente Dipartimento formazione e apprendimento SUPSI Silvia Sbaragli, professore SUPSI di Didattica della matematica e redattrice del Piano di studio della scuola dell’obbligo
  • Iscrizione ai corsi
  • Entro il 24 novembre 2018
  • Date
  • Giornata intera: 15 dicembre 2018 Mezze giornate: 9 febbraio Ultimo incontro: data da definire
  • Orari
  • Giornata intera: 9.00-16.40 Mezza giornata: 13.30-16.50
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento, Locarno
  • Costo
  • Gratuito per docenti cantonali e comunali
  • Osservazioni
  • La formazione è valida per il Certificate of Advanced Studies in Le Didattiche per l'apprendimento
  • Informazioni
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento Piazza San Francesco 19 CH-6600 Locarno T +41 (0)58 666 68 14 dfa.fc@supsi.ch www.supsi.ch/dfa
Maggiori informazioni
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento
    Formazione Continua
    Piazza San Francesco 19, 6600 Locarno
    +41 (0)58 666 68 14
    dfa.fc@supsi.ch, www.supsi.ch/dfa
    CHE-108.955.570 IVA