Ricerca corsi

CAS La matematica e la sua didattica nel I e II ciclo della scuola dell’obbligo

  • Codice
  • DFA MD
  • Presentazione
  • Il CAS si propone come ciclo di studi di formazione di matematica e della sua didattica nell’ottica del Piano di studio della scuola dell’obbligo ticinese destinato ai docenti di scuola dell’infanzia e di scuola elementare, ai direttori e ai docenti del Servizio di Sostegno Pedagogico e di Scuola Speciale attivi sul territorio. Il dispositivo prevede la proposta di un corso introduttivo (obbligatorio) e propedeutico e di una serie di corsi (opzionali), allo scopo di fornire alcuni elementi di base della matematica e della sua didattica importanti per poter leggere, interpretare e implementare il Piano di studio della scuola dell'obbligo ticinese. Tali corsi sono distribuiti su un arco temporale di quattro anni e prevedono cinque distinti filoni: Geometria, Numeri e calcolo, Grandezze e misure, Matematica con le tecnologie, Matematica e interdisciplinarietà, specifici per il I ciclo e II ciclo.
  • Obiettivi
  • - Implementare con consapevolezza e senso critico il Piano di Studio della scuola. dell’obbligo ticinese per quanto concerne la matematica e interpretarlo alla luce delle proprie esperienze d’aula; - leggere in modo consapevole le diverse situazioni d’aula tramite gli elementi di base di didattica della matematica; - analizzare e progettare efficaci percorsi didattici sui principali nuclei fondanti dei diversi ambiti della matematica in continuità tra il I e il II ciclo della scuola dell’obbligo; - progettare e sperimentare percorsi matematici adattati ai bisogni e alle caratteristiche degli allievi; - progettare e sperimentare situazioni da proporre secondo una metodologia laboratoriale; - progettare e sperimentare percorsi intra, pluri e multidisciplinari; - progettare e sperimentare percorsi volti ad incentivare le strategie del pensiero matematico per affrontare situazioni-problema.
  • Destinatari
  • Docenti di scuola dell'infanzia e scuola elementare, direttori, docenti di sostegno pedagogico e docenti di scuola speciale
  • Certificato
  • Certificate of Advanced Studies. La certificazione di ogni singolo corso (salvo diverse indicazioni specificate nei relativi descrittivi) si ottiene alle seguenti condizioni: - aver progettato e, se possibile, sperimentato un percorso didattico coerente con i principi teorici e pedagogico-didattici proposti dai formatori; - aver mostrato o consegnato il materiale didattico progettato; - aver presentato e discusso il proprio percorso con gli altri docenti e formatori negli incontri condivisi di bilancio (per i corsi lunghi). La certificazione del singolo corso porta all’acquisizione del numero di ECTS indicato nel descrittivo corrispondente (3 ECTS per i corsi lunghi e 1 o 2 ECTS per i corsi brevi). L’ottenimento del CAS avviene al raggiungimento complessivo di un numero di ECTS pari o superiore a 10, legati alla frequenza di almeno due corsi legati agli ambiti del Piano di Studio (Numeri e calcolo, Geometria, Grandezze e misure).
  • Crediti di studio
  • 10 ECTS
  • Programma
  • Il CAS presenta una struttura flessibile, che lascia il docente libero di scegliere i corsi di maggior interesse su un arco temporale di diversi anni, al fine di conseguire il numero minimo previsto di 10 ECTS per ottenere la certificazione finale. A parte il corso introduttivo di base (obbligatorio), tutti gli altri corsi sono opzionali. La struttura del CAS ricalca le articolazioni del Piano di studio e ruota dunque attorno a tre ambiti: Geometria, Numeri e calcolo e Grandezze e misure, ampliando inoltre lo sguardo all’importante tematica delle tecnologie e all’apertura verso altre discipline tramite i filoni Matematica con le tecnologie e Matematica e interdisciplinarietà. Il primo corso introduttivo è prevalentemente teorico, basato sugli aspetti più rilevanti del Piano di studio della scuola dell’obbligo previsti per il I e II ciclo relativi alla matematica e ad alcuni importanti aspetti di didattica della matematica. I corsi lunghi (3 ECTS) sono impostati in quest’ottica: inquadramento teorico di matematica e di didattica della matematica, esemplificazione didattica di buone pratiche d’aula diffuse in Canton Ticino e nella letteratura internazionale, progettazione e sperimentazione di percorsi didattici da realizzare nelle proprie classi, condivisione delle diverse esperienze dei docenti, bilancio delle esperienze e del percorso formativo. I corsi brevi (1 o 2 ECTS) sono impostati in quest’ottica: inquadramento teorico di matematica e di didattica della matematica, esemplificazione didattica di buone pratiche d’aula diffuse in Canton Ticino e nella letteratura internazionale, condivisione delle diverse esperienze dei docenti. Per i corsi è previsto un accompagnamento dei docenti. L’intento è di creare una comunità di pratica che condivide, progetta e sperimenta proposte significative.
  • Durata
  • Minimo 4 semestri.
  • Responsabile/i
  • Silvia Sbaragli, professore SUPSI di Didattica della matematica, responsabile del Centro competenze di didattica della matematica e redattrice del Piano di studio della scuola dell’obbligo.
  • Relatore/i
  • Vedi dettaglio singoli moduli.
  • Iscrizione ai corsi
  • Vedi dettaglio singoli moduli.
  • Date
  • Vedi dettaglio singoli moduli.
  • Orari
  • Vedi dettaglio singoli moduli.
  • Luogo
  • Vedi dettaglio singoli moduli.
  • Osservazioni
  • Corsi offerti nel 2019/2020: - DFA MD.01 La matematica e la sua didattica in continuità tra scuola dell’infanzia e scuola elementare. - DFA MD.07 Esperienze matematiche di Cabri nel I e II ciclo della scuola dell’obbligo. - DFA MD.10 Grandezze e misure in continuità tra scuola dell'infanzia e scuola elementare (I ciclo). - DFA MD.11 Italmatica: discipline in dialogo (II ciclo). - DFA MD.12 Il problema dei problemi. - DFA MD.13 Il Progetto ArAl: un approccio relazionale alla didattica dell'aritmetica e dell'algebra. - DFA MD.14 Ideare itinerari didattici in matematica a partire da contesti reali. - DFA MD.15 Probabilità e statistica nella scuola dell'obbligo.
Maggiori informazioni
  • SUPSI, Dipartimento formazione e apprendimento
    Formazione Continua
    Piazza San Francesco 19, 6600 Locarno
    +41 (0)58 666 68 14
    dfa.fc@supsi.ch, www.supsi.ch/dfa
    CHE-108.955.570 IVA