Ricerca corsi

MAS Counselling cognitivo-sistemico

  • Codice
  • DEASS 31
  • Presentazione
  • Il counselling è un approccio emergente per affrontare problematiche relazionali in momenti difficili della vita; è uno strumento relazionale per aiutare le persone ad aiutarsi. Esso può essere definito come la possibilità di offrire orientamento o sostegno non direttivo a individui, gruppi e organizzazioni al fine di favorire la conoscenza, lo sviluppo e l’utilizzo del proprio potenziale. Il counsellor è la figura professionale in grado di favorire la ricerca di soluzioni a un quesito che crea, a un individuo o a un gruppo di individui, un disagio psicologico e relazionale la cui entità non comporti un intervento psicoterapeutico. Il modello cognitivo-sistemico si fonda sull’evoluzione – alla luce della teoria della complessità post-moderna – dei modelli cognitivocomportamentale e sistemico. Cognizioni, relazioni e contesto sociale interagiscono reciprocamente. Le rappresentazioni – e più in generale i significati – pur essendo individuali, sono stimolate e consolidate dalle relazioni significative attorno alla persona. Le storie che le persone raccontano e le letture che attribuiscono alle situazioni vissute sono una parte fondamentale del processo di gestione delle difficoltà che ostacolano i propri obiettivi. Le rappresentazioni cognitive, le descrizioni della realtà sociale e le teorie, emergono sempre all’interno di un contesto sociale. Il counsellor massimizza le potenzialità dell’individuo, stimola le sue capacità, attiva le sue risorse e innesca un processo di decostruzione e ricostruzione di rappresentazioni cognitive ed emotive, letture e narrative del cliente a lui non funzionali, orientandolo alla valutazione del problema in termini più utili alla generazione di strategie alternative e infine al raggiungimento dell’obiettivo.
  • Obiettivi
  • Nella formazione di counsellor, accanto all’apprendimento di modelli e tecniche, una cura particolare sarà dedicata al lavoro su se stessi. Il counsellor deve essere consapevole che egli stesso è guidato dalle proprie rappresentazioni e dai propri giudizi. Pertanto il lavoro di auto-osservazione e autocritica, la conoscenza approfondita delle proprie teorie narrative e strategie relazionali, sono fondamentali per divenire uno strumento d’aiuto. I partecipanti potranno acquisire i concetti teorici del modello cognitivo-sistemico, metodi e tecniche utili al processo di counselling, approfondire la conoscenza di sé a livello delle proprie costruzioni e rappresentazioni, e sperimentare le abilità di counselling in situazioni professionali.
  • Destinatari
  • Il MAS si rivolge a professionisti in ambito psicologico, socio-sanitario e formativo, responsabili o funzionari di servizi pubblici e privati, quadri e dirigenti di aziende, professionisti in ambito giuridico.
  • Requisiti
  • Possono accedere al Master le persone che dispongono di una formazione universitaria (laurea, Bachelor) o titolo equivalente, prioritariamente in ambito psicologico, socio-sanitario ed educativo. In casi particolari, ai candidati che non possiedono i titoli richiesti, può essere concessa l’ammissione su dossier (comprovata esperienza professionale e attestati di formazione continua). Tutte le ammissioni saranno comunque subordinate ad un colloquio con una commissione di ammissione. È necessario esercitare un’attività professionale, anche a tempo parziale.
  • Certificato
  • Master of Advanced Studies SUPSI in Counselling cognitivo-sistemico.
  • Crediti di studio
  • 60 ECTS
  • Programma
  • Primo anno Si concentra sul quadro concettuale di riferimento, con brevi accenni ai diversi modelli teorici attinenti al counselling. Attività primaria è l’apprendimento delle “counselling skills”, ovvero delle abilità di base che devono essere possedute per praticare il counselling e che possono essere utilizzate anche in altri ambiti lavorativi. Il primo anno si conclude con un esame per il conseguimento del certificato “counselling skills”, prerequisito necessario per il proseguimento del MAS. Secondo anno Si focalizza sulla centralità dell’autoosservazione del counsellor, dimensione che viene sviluppata attraverso i contributi teorici e rinforzata attraverso il lavoro personale. Terzo anno Si sviluppano gli strumenti specialistici del counselling con i vari approfondimenti applicativi. La dimensione fondamentale dei contributi riguarderà il colloquio di counselling nelle sue componenti teoriche/pratiche. Il terzo anno si conclude con un esame e con il successivo lavoro di tesi per il conseguimento del Master of Advanced Studies SUPSI in Counselling cognitivo-sistemico.
  • Durata
  • 3 anni per un totale di 1’500 ore, pari a 60 ECTS, comprensive di ore-lezione, tirocinio pratico, supervisione individuale e di gruppo, studio personale, certificazioni e lavoro finale. Nel dettaglio l’onere formativo è così suddiviso: - 480 ore di lezioni teorico-pratiche in aula. - 450 ore di pratica lavorativa supervisionata: allo studente viene richiesto di avere un posto di lavoro (anche a tempo parziale) in cui mettere in pratica le nozioni che si apprendono nei tre anni. Egli trae spunto da questa realtà, ricca di interazioni con altri esseri umani, per portare elementi in supervisione (vedi Supervisione casi). - 240 ore di formazione pratica/stage; momenti nei quali gli studenti sono in formazione in situazioni di simulazione con la presenza di supervisori e in contesti tipici del counselling (studi, centri e sportelli). Ai partecipanti sarà fornita una lista di strutture idonee allo svolgimento di tale pratica. - 230 ore di studio, ricerca e/o partecipazione a convegni, elaborazione tesi; partecipazione a formazioni complementari al curriculum proposto a scuola (convegni, seminari, ecc.), approfondimenti delle conoscenze teorico/pratiche attraverso momenti di studio personale ed elaborazione dei lavori richiesti. - 40 ore supervisioni casi individuali. - 60 ore di lavoro di sviluppo personale con didatti: analisi di meccanismi o problematiche che condizionano la propria stabilità emotiva e che influiscono nei rapporti interpersonali e professionali.
  • Responsabile/i
  • Responsabili didattici: - Laura Groth Modenato, counsellor professionale/consulente psico-sociale, Dipl. Fed. SGfB (Schweizerische Gesellschaft für Beratung), omeopata, Dipl. Fed. HVS (Homöopathieverband Schweiz). - Chiara Rech, counsellor professionale, membro SGfB (Schweizerische Gesellschaft für Beratung), educatrice Istituto Miralago. Responsabile SUPSI: - Anna Piccaluga-Piatti, docente SUPSI, responsabile Formazione continua area Sanità del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale.
  • Relatore/i
  • Il corpo docente è formato da professionisti e docenti di counselling con esperienza nazionale ed internazionale, professori universitari, responsabili di strutture formative e esperti formatori nel campo del counselling applicato ai diversi settori nei quali viene esercitato.
  • Iscrizione ai corsi
  • Le iscrizioni sono da inoltrare entro il 30 novembre 2018.
  • Date
  • Da gennaio 2019 a giugno 2022. Primo anno 2019: 25, 26 gennaio; 22, 23 febbraio; 15, 16 marzo; 5, 6 aprile ; 17, 18 maggio; 14, 15 giugno; 6, 7 settembre; 11, 12 ottobre; 15, 16 novembre; 13, 14 dicembre. Esami primo anno: 10, 11, 17, 18 gennaio 2020. Le date del secondo e terzo anno sono ancora da definire. Nel corso del secondo e del terzo anno sono previste due giornate di full immersion.
  • Orari
  • Le lezioni teoriche si svolgeranno di regola un venerdì e sabato al mese nei seguenti orari: 09:00-12:30, 13:30-17:00.
  • Luogo
  • SUPSI, Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale, Stabile UBS Suglio, Via Cantonale 18, Manno.
  • Costo
  • Il costo complessivo del MAS ammonta a CHF 17’850.–. Tale importo è suddiviso come segue: - Primo anno: CHF 5’700.– - Secondo anno: CHF 5’700.– - Terzo anno: CHF 5’700.– + CHF 750.– quale tassa d’esame/tesi. Dagli importi indicati sono esclusi i costi delle supervisioni individuali, di gruppo e gli incontri di sviluppo personale con didatta, corrispondenti a un totale di circa CHF 4’000.– sui tre anni. Sono pure esclusi i costi dei seminari/convegni corrispondenti, a un totale di ore 48 suddivise sui tre anni e i costi di vitto e alloggio delle full immersion del secondo e terzo anno.
  • Osservazioni
  • Il MAS è abilitante al Counselling professionale e fornisce i requisiti formativi richiesti per l’accreditamento individuale presso EAC (European Association for Counselling) e presso SGfB (Schweizerische Gesellschaft für Beratung). L’avvio del MAS è subordinato al raggiungimento di un numero minimo di partecipati e verrà comunicato al termine della selezione.
  • Informazioni
  • SUPSI, Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale Stabile Suglio, via Cantonale 18, CH-6928 Manno T +41 (0) 58 666 64 88 F +41 (0) 68 666 64 59 deass.sanita.fc@supsi.ch
Maggiori informazioni